LA FORZA DELLA LENTEZZA Viaggiatori e contadini senza velocità

02 Marzo 2019

Il 2019 è per l’Italia l’anno del turismo lento, e come movimento ispirato alla lentezza, questa scelta non può che farci sentire particolarmente coinvolti. Il turismo lento equivale per noi ad una forma di viaggio che intende entrare in profondità nel rapporto con il territorio, fino a coglierne il senso più intimo. E chi più dei contadini può aver fatto di questa esperienza una scelta di vita? Viaggiatori e contadini costituiscono perciò i due poli di una relazione che ha al centro la terra, in un tempo che non conosce velocità, ma solo ritmo. Il nostro incontro-dibattito ci vedrà testimoni di questo incontro. Le presentazioni del volume di Andrea Ferraretto “Lentamente”, alla scoperta dell’Italia più piccola, e della mostra fotografica di Flavia Amabile sui “Contadini volanti” saranno occasione per interrogarci sulla forza della lentezza come stimolo a partire dal quale ripensare un mondo altro possibile. Un mondo senza fretta.

Oltre agli autori interverranno Martina Sconci (storica dell’arte e direttrice artistica del MUSPAC) e Giovanni Cialone (architetto e segretario della Condotta SlowFood dell’Aquila).

All’incontro seguirà un aperitivo con i prodotti del Mercato Contadino dell’Aquila.

lentamente

Comments are closed.