Equizi Marco

Nato a L’Aquila nel 1978, avvocato dal 2009, Marco Equizi si appassiona alla fotografia appena ventenne, durante gli studi universitari. Seguendo il consiglio di un fotografo professionista, inizia a scattare con una reflex monobiettivo a esposizione manuale, nonostante il mercato già offra corpi a elevata automazione; studia quindi, da autodidatta, le opere e le tecniche di artisti come Ansel Adams e delle firme della National Geographic Society, quali James L. Stanfield, Jodi Cobb e Steve McCurry. Nel 2009, terminato il percorso di studi con l’abilitazione professionale forense, si dedica nel tempo libero alla fotografia digitale, riprendendo quanto appreso e affinando le sue capacità, appassionandosi al minimalismo, scattando con poca luce o in notturna. Pur rimanendo fedele all’amore per la disciplina paesaggistica, esplora nuovi generi quali il ritratto e la fotografia di sport, infine si lascia trasportare dall’emozione nel documentare l’impatto del violento sisma sulla sua città d’origine. Grazie all’esplosione dei social networks e della possibilità di condivisione del materiale fotografico, nel 2010 decide di raccogliere alcuni album sulla pagina facebook “Ma.Eq.Photography”; collabora dallo stesso anno con il sito Laquilaweb, dove si può trovare una piccola galleria permanente di sue immagini. Nel 2012, alcuni suoi scatti realizzati nel centro storico di L’Aquila compaiono sul n. 23 della rivista MU6.

 

 

 

 

 

 

Sito: http://www.marcoequizi.it/


cof

Silent L’Aquila

Piazza Duomo

Fotografia

20 x 30 cm

2013

 

Comments are closed.